Pubblicizza il tuo sito

Banner

Pubblicità

Home Lettere al Direttore Non c'Š Confronto con la Libert…

Donazioni

1€ PER I TUOI DIRITTI

SOSTIENI IL MOVIMENTO
"ITALIA DEI DIRITTI"

UN PICCOLO AIUTO PER LA LEGALITA'

Potete fare donazioni con :

PAYPAL, POSTEPAY e BONIFICO BANCARIO

- paypal, inviando la somma a italiadiritti@yahoo.it

- postepay, effettuando on-line, presso qualsiasi ufficio postale o presso qualsiasi ricevitoria Sisal una ricarica postepay sulla carta numero 4003-6005-8578-6249 intestata al presidente del movimento Antonello De Pierro.

- bonifico bancario su conto intestato al presidente del movimento Antonello De Pierro (codice IBAN: IT30 J056 9603 2180 0000 2079 X65)

Login



Non c'Š Confronto con la Libert… PDF Stampa
Scritto da Redazione   
Martedì 01 Gennaio 2008 01:00
Alla cortese attenzione del direttore.

Guardando alle intenzioni ed ai fatti di una vecchia storia che si sta ripetendo in una forma nuova nella appena dall' altro ieri quasi libera Europa, l'evidenza dimostra davanti agli occhi di tutti come quello in atto sia l'esercizio di una prova di forza preludio di una possibile guerra mondiale nata da un confronto ambientale inevitabile tra il Medio Evo e la Modernit…, entrambi conviventi nello stesso tempo e spazio. A che cosa mirano infatti quei paesi rimasti ancorati a vecchie tradizioni assolutistiche in chiave religiosa ereditate da un passato illiberale e dittatoriale che viene presentato come morale alternativa ad un modernismo che essi intendono come Decadenza dell'Occidente e che vorrebbero portare ad una fase terminale a suon di bombe e attentati, se non a rendere chiuse e blindate le societ… libere e aperte? Ad ogni scellerata azione di questi kamikaze imbevuti di odio che attentano alla Libert… del Mondo, giocando anche sull'indifferenza che da troppo tempo abita le societ… capitalistiche dove ognuno tende a pensare per sŠ e al proprio interesse immediato, senza preoccuparsi troppo degli altri, sarebbe necessario rispondere con un Aumento di Libert…, con una ulteriore inflazione mondiale di prodotti a basso prezzo, massimizzata e variata informazione, musica, films, arte e cultura, dimostrando cos a quelle societ… monolitiche quali siano i vantaggi del vivere in ambienti dove l'Individuo e la sua libera azione sono considerati prioritari rispetto a qualsiasi forma di Stato autoritario, vincolante e soffocante. Qualunque societ… diviene prospera nella maggioranza delle sue componenti dinamiche se ognuno Š lasciato libero di dare sfogo alla propria inventiva, creativit…, capacit… di innovazione, cambiamento e trasformazione della precedente realt… esistente, dando cos nuovi impulsi alla crescita economica, maggiori distribuzioni di ricchezza, diverse e migliori forme allo stesso habitat dove vive, offrendo pubblicamente quegli esempi evolutivi pratici capaci di rendere ancora pi— ricche di benessere e conoscenza quelle nazioni che gi… da oggi vivono proiettate nel futuro che esse stesse creano. E' proprio questo che il tiranno statalista-politico-religioso non vuole: che i propri sudditi si trasformino in Uomini Liberi, per il semplice motivo che sarebbe la sua stessa millenaria statua ritenuta incrollabile a finire nella polvere come quella di Saddam Hussein. Cos, anzichŠ vedere l'Occidente come opportunit…, essi lo additano come nemico a succubi strati sociali viventi in paesi arretrati simili ad oscuri e innominabili carceri che essi, privati di alternativa, conoscono come unica realt… delle cose. Se a tutti i popoli venisse insegnato l'amore per la libert… anzichŠ l'ossequio alla tirannia, essi saprebbero subito che cosa sarebbe meglio scegliere, secondo un imprinting naturale che Š semplice e immediata ricerca di ci• che Š pi— vantaggioso, saggio, intelligente. Ma cos ancora non Š, e bisogna allora, per effetto del confronto storico in atto, stare o dall' una o dall'altra parte, rifiutando quello che ritengo il male peggiore delle nostre societ… quasi-libere: la neutralit… -non ti tipo svizzero-, il disinteresse globale, il me-ne-frego locale. Ci• che Š accaduto l'11 Settembre in U.S.A., cos come gli avvenimenti di Spagna, Regno Unito, Israele, riguardano tutti noi, cos come concerne direttamente la nostra libert… il fatto che anche un solo uomo, in questo mondo, sia in qualsiasi luogo privato dell' esercizio della propria libert…. Le societ… libere e aperte hanno accolto, forse con troppa facilit…, chiunque desiderasse vivere e prosperare assieme a loro, contando sul Magnetismo altamente contagioso del liberismo, ma curandosi troppo poco del fatto che esso potesse essere minato e attaccato dal suo stesso interno da esponenti fanatici di Stati che siedono poi come furbi gatti sornioni ai tavoli di trattative e organizzazioni delle Nazioni varie facendo finta di nulla e stringendosi anche la mano, magari dopo aver ottenuto nostrani finanziamenti, mentre hanno sempre pronto il pugnale dell'ideologia bombarola per esercitare le pressioni ed i ricatti del Medio Evo al Mondo Moderno. Mi chiedo che cosa accadrebbe se alcuni occidentali agissero in quei paesi cos come essi hanno agito in U.S.A. e in Europa, con la solita "scusante ideologica"... Ma forse no, dato che le Democrazie liberali sanno imparare dai propri errori, mentre le dittature li ripetono all'infinito. Probabilmente sar… sufficiente insegnare loro con i fatti che le Nazioni libere, venissero compiuti anche altri mille attentati, diventeranno ancora pi— libere e prospere di quello che essi immaginano, mentre saranno loro, se non saranno travolti dalle rivoluzioni dei popoli-sudditi finalmente stanchi, a diventare sempre pi— tiranni, pi— poveri e pi— stupidi. Cos come dovranno capire che le Societ… le quali hanno il compito sacrosanto di difendere la Libert… del Mondo, hanno, se vogliono, anche nello stesso tempo tutti i mezzi di controllo, di contrasto e di dissuasione adatti a tenerli sotto attenta osservazione, fino a rispedirli, meno liberi di fare i fatti propri come nell'odiato Occidente, a dire le loro preghiere e a tirare il carretto al posto dei buoi nei luoghi di origine, e a mantenerli in permanenza al di l… delle Colonne d'Ercole della Libert…, in quella terra di nessuno dove tutti sono schiavi e uno, solo uno, Š l'imperatore dissoluto, nel Regno del Male Assoluto.

Francesco Martin cittadino europeo
 

        

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information