Pubblicizza il tuo sito

Banner

Pubblicità

Banner
Home Lettere al Direttore Farmaci che uccidono

Donazioni

1€ PER I TUOI DIRITTI

SOSTIENI IL MOVIMENTO
"ITALIA DEI DIRITTI"

UN PICCOLO AIUTO PER LA LEGALITA'

Potete fare donazioni con :

PAYPAL, POSTEPAY e BONIFICO BANCARIO

- paypal, inviando la somma a italiadiritti@yahoo.it

- postepay, effettuando on-line, presso qualsiasi ufficio postale o presso qualsiasi ricevitoria Sisal una ricarica postepay sulla carta numero 4003-6005-8578-6249 intestata al presidente del movimento Antonello De Pierro.

- bonifico bancario su conto intestato al presidente del movimento Antonello De Pierro (codice IBAN: IT30 J056 9603 2180 0000 2079 X65)

Login



Farmaci che uccidono PDF Stampa
Scritto da Redazione   
Martedì 01 Gennaio 2008 01:00
Gent.ssimo direttore,
voglia pregiarsi di leggere questo mio articolo su un argomento tanto attuale. Nel consenso del trattamento dei dati, chiedo che
venga pubblicato.
DIPENDENZA, VIOLENZA, SUICIDIO. Sono tre dei pi— gravi effetti
provocati dagli psicofarmaci: TUTTI DEVASTANTI!
L'allarme Š stato lanciato recentemente dai governi di cinque dei
maggiori paesi: Svizzera, Inghilterra, Canada, Stati Uniti, Europa. E
include anche altri disturbi.
Gli stessi "farmaci" somministrati per risolvere la depressione,
contribuirebbero a causarla. L'FDA parla chiaro: solo per il Prozac (un noto anti-depressivo), avrebbe ricevuto 1885 rapporti di tentati suicidi e 1734 di morti accertate. Le reazioni avverse sono state superiori a quelle di qualsiasi altro prodotto messo in vendita negli ultimi 24 anni.
Ma come stabilire in che misura Š la sostanza a provocare il suicidio? Beh, somministrando a una parte dei soggetti monitorati un placebo. Test condotti in questo modo, secondo il Whasington Post del 3 febbraio 2004, avrebbero confermato il rischio di suicidio, al di l… d'ogni possibile dubbio, in particolare per quanto riguarda Prozac, Paxil e Zoloft.
Un altro modo, pi— empirico, per stabilire se una sostanza Š in grado
di indurre tendenze suicide, si ottiene comparando gli orari in cui si
verificano i pensieri con quelli della somministrazione. Due psichiatri inglesi, R. de Alarcon e M.W.P. Carney, hanno riferito al British Medical Journal la pericolosit… della fluofenazina (Moditen Depot), accorgendosi che le idee suicidarie comparivano sempre e solo sotto l'effetto di detta sostanza.
Tra i sospettati, secondo il Comitato per la Sicurezza del Farmaco
inglese (Committee on Safety of Medicines, CSM), figura anche la
Paroxetina, un inibitore della serotonina (SSRI).
La British medical agency (MHRA) riporta inoltre 130 casi di suicidi in un solo mese, in seguito a trattamenti con Strattera, lo psicofarmaco commercializzato dalla Eli Lilly.
E' un controsenso che miliardi di dollari siano spesi per la "guerra
alla droga", quando un differente tipo di droga sta danneggiando milioni di persone. Se poi gli interessati sono soprattutto i bambini, la faccenda si fa molto pi— seria.

Davis Fiore


 

        

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information