Pubblicizza il tuo sito

Banner

Pubblicità

Banner
Home Notizie Articoli archiviati

Donazioni

1€ PER I TUOI DIRITTI

SOSTIENI IL MOVIMENTO
"ITALIA DEI DIRITTI"

UN PICCOLO AIUTO PER LA LEGALITA'

Potete fare donazioni con :

PAYPAL, POSTEPAY e BONIFICO BANCARIO

- paypal, inviando la somma a italiadiritti@yahoo.it

- postepay, effettuando on-line, presso qualsiasi ufficio postale o presso qualsiasi ricevitoria Sisal una ricarica postepay sulla carta numero 4003-6005-8578-6249 intestata al presidente del movimento Antonello De Pierro.

- bonifico bancario su conto intestato al presidente del movimento Antonello De Pierro (codice IBAN: IT30 J056 9603 2180 0000 2079 X65)

Login



Cristiano Di Pietro lascia l'Idv PDF Stampa
Scritto da Redazione   
Lunedì 29 Dicembre 2008 16:48

Il figlio dell'ex pm annuncia in una lettera la sua uscita dal partito: ''La mia unica colpa è quella di essere 'figlio di'''. Il leader dell'Italia dei valori: ''Corretto e per certi versi forse eccessivo visto che non è nemmeno indagato''

 

Roma (Adnkronos/Ign) - Cristiano Di Pietro lascia l'Idv. Il figlio di Antonio Di Pietro, chiamato in causa nell'inchiesta Global Service condotta dalla procura di Napoli, lo ha comunicato con una lettera ai dirigenti locali e nazionali dell'Idv, missiva che Antonio Di Pietro ha fatto pubblicare sul suo blog.


Un gesto accolto positivamente dal leader dell'Idv che, spiega in premessa alla pubblicazione della lettera, considera "corretto e per certi versi forse eccessivo visto che non è nemmeno indagato, ma lo rispetto e ne prendo atto".
Nel testo della lettera, Cristiano Di Pietro, premette di aver fatto e di continuare a fare il proprio "dovere di consigliere comunale e provinciale senza mai aver infranto la legge (e infatti nessuna autorità giudiziaria mi ha mai mosso alcun rilievo). Eppure mi ritrovo tutti i giorni sbattuto in prima pagina come se fossi un 'appestato'. La mia unica colpa - continua - è quella di essere 'figlio di mio padre': per colpire lui stanno colpendo me, mia moglie e i miei tre figli, dimenticando che anche noi abbiamo la nostra dignità ed abbiamo il diritto di esistere''.
''Lascio l'Italia dei Valori - annuncia - e conseguentemente ogni incarico di partito ed anche il mio ruolo di Capogruppo al Consiglio provinciale di Campobasso, ove mi iscriverò al Gruppo misto. Lo faccio con sofferenza e dispiacere (soprattutto per la disumana ingiustizia che sto patendo) ma non voglio creare imbarazzo alcuno al partito. Attenderò serenamente che la Procura di Napoli completi le indagini preliminari in corso (che peraltro nemmeno riguardano la mia persona) in esito alle quali ogni singola posizione personale potrà essere chiara a tutti. Poi, quando tutto sarà chiarito, ne riparleremo''. 
Di Pietro ha trasmesso la sua comunicazione a Giuseppe Astore, presidente ufficio politico regionale Idv, a Giuseppe Caterina, segretario regionale dell'Idv e ai componenti Ufficio di presidenza dell'Idv nazionale.

 

Fonte

 

 

 

        

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information