Pubblicizza il tuo sito

Banner

Pubblicità

Banner
Home Notizie Attualità e Cronaca Auto sulla parata della regina. Quattro morti in Olanda

Donazioni

1€ PER I TUOI DIRITTI

SOSTIENI IL MOVIMENTO
"ITALIA DEI DIRITTI"

UN PICCOLO AIUTO PER LA LEGALITA'

Potete fare donazioni con :

PAYPAL, POSTEPAY e BONIFICO BANCARIO

- paypal, inviando la somma a italiadiritti@yahoo.it

- postepay, effettuando on-line, presso qualsiasi ufficio postale o presso qualsiasi ricevitoria Sisal una ricarica postepay sulla carta numero 4003-6005-8578-6249 intestata al presidente del movimento Antonello De Pierro.

- bonifico bancario su conto intestato al presidente del movimento Antonello De Pierro (codice IBAN: IT30 J056 9603 2180 0000 2079 X65)

Login



Auto sulla parata della regina. Quattro morti in Olanda PDF Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 30 Aprile 2009 22:47

 

 

È di quattro morti e diciassette feriti il bilancio dell'incidente avvenuto questa mattina in Olanda durante la parata della regina.

 Una Suzuki di colore nero è piombata sul corteo, ha travolto le transenne di protezione ed è piombata sulla folla in attesa del corteo reale con la regina Beatrice nella città di Apeldoorn. Diversi testimoni raccontano la vettura era diretta a tutta velocità contro l’autobus scoperto sul quale viaggiavano la regina e la sua famiglia, compreso l'erede al trono Willelm-Alexander e la moglie Maxima. Altre persone, sentite dai cronisti sul posto, hanno riferito di aver sentito anche degli spari.  La vettura, che viaggiava a circa 80 km/h si è schiantata su un monumento e un video mostra la polizia che estrae un uomo e lo trasporta su una ambulanza. Secondo quanto affermato dal capo degli investigatori, Ludo Goossens, il 38enne, olandese, avrebbe compiuo il gesto "consapevolmente". L'uomo non ha precedenti penali, nè ha avuto in passato problemi di natura psichica. In stato di fermo in ospedale, l'uomo, di cui non sono state rese note le generalità, sarebbe stato sottoposto ad un intervento chirurgico e quindi non è in grado di rendere dichiarazioni. Gli agenti hanno eseguito anche perquisizioni nell'abitazione del proprietario della macchina che non è stato chiarito se sia intestata al guidatore e autore dell'incidente.
Il corteo reale doveva commemorare la regina Giuliana, madre dell'attuale sovrana Beatrice, che è morta nel 2004 e oggi avrebbe compiuto 100 anni.
Il timore di un attentato ha messo in allerta anche il coordinamento nazionale per la lotta al terrorismo (NCTb) intervenuto sul posto dopo l'incidente. Gli uomini dell'anti-terrorismo, secondo quanto si è appreso, sono intervenuti per garantire la sicurezza della famiglia reale.

 Fonte

 

        

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information