Pubblicizza il tuo sito

Banner

Pubblicità

Banner
Home Notizie Cultura, Sport e Spettacolo Miss Italia incorona Maria Perrusi, calabrese con il sogno da modella

Donazioni

1€ PER I TUOI DIRITTI

SOSTIENI IL MOVIMENTO
"ITALIA DEI DIRITTI"

UN PICCOLO AIUTO PER LA LEGALITA'

Potete fare donazioni con :

PAYPAL, POSTEPAY e BONIFICO BANCARIO

- paypal, inviando la somma a italiadiritti@yahoo.it

- postepay, effettuando on-line, presso qualsiasi ufficio postale o presso qualsiasi ricevitoria Sisal una ricarica postepay sulla carta numero 4003-6005-8578-6249 intestata al presidente del movimento Antonello De Pierro.

- bonifico bancario su conto intestato al presidente del movimento Antonello De Pierro (codice IBAN: IT30 J056 9603 2180 0000 2079 X65)

Login



Miss Italia incorona Maria Perrusi, calabrese con il sogno da modella PDF Stampa
Scritto da Redazione   
Martedì 15 Settembre 2009 07:55

Seconda classificata la casertana Mirella Sessa

Maria Perrusi eletta Miss Italia 2009

SALSOMAGGIORE (Parma)
«Non ci credo, grazie, saluto tutta la Calabria» sono queste le prime parole di Maria Perrusi che ieri sera ha ricevuto la corona di «Miss Italia» dalle mani della campionessa di nuoto Federica Pellegrini.


Altissima (con il suo metro e 82 è la più alta fra le cinque finaliste), occhi verdi e capelli castani, la diciottenne, già «Miss Calabria» e «Miss Sasch», nella finalissima ha avuto la meglio sulla casertana Mirella Sessa (la modella che verrà ricordata per aver indossato come "vittima" del clamoroso errore della prima serata quando le venne attribuito per errore il titolo di «Miss Moda Italia»).

Oltre alla Perrusi e alla Sessa, le altre tre ragazze giunte nella finale a cinque sono state: Letizia Bacchiet, Tiziana Morgillo e Alessia Delle Veneri.
- Sei d'accordo con il "verdetto"? Guarda le foto e vota la tua preferita nel nostro i-poll

Chi è Maria Perrusi
La neo-miss Italia è nata a Cosenza e vive a Fiumefreddo con la famiglia. Ha compiuto 18 anni sabato scorso (è della Vergine), durante le finali di Miss Italia, dove è giunta come Miss Calabria, accompagnata dalla mamma Lina. Alle finali, ha vinto anche la fascia di Miss Sasch.

Fino a poco tempo fa è stata quasi imbarazzata dalla sua altezza, nel rapporto con gli altri adolescenti, ora fa spallucce: «Mi dicono erede di Cristina Chiabotto» - la Miss Italia fortunata finita a condurre "Le Jene" e altri programmi Tv - e «al supermercato le persone anziane - racconta sorridendo - mi chiedono sempre di prendere le cose in alto».

Maria è iscritta all’ultimo anno di ragioneria all’Istituto Pizzini di Paola (Cosenza), dove in questi giorni hanno tifato per lei, come del resto in piazza a Fiumefreddo, dove è stato allestito un maxi-schermo per tutte le finali. La mamma è casalinga, il papà Francesco è operaio, un esempio da seguire per Maria: «Mio padre - racconta - ha vissuto 25 anni in Svizzera per mantenere la nostra famiglia. Ci raggiungeva in Calabria una volta al mese. Per me questa lontananza è stata difficile».
La Perrusi non ha il fidanzato, ma ha le idee chiare: «Non sono una ragazza che si basa solo sull’aspetto estetico, un ragazzo deve corteggiarmi ed essere affascinante per conquistarmi». E uno come dice lei ancora non l’ha trovato.


Fonte

 

        

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information