Pubblicizza il tuo sito

Banner

Pubblicità

Banner
Home Notizie Cultura, Sport e Spettacolo L'amore fa male, convince l’esordio di Mirca Viola alla regia

Donazioni

1€ PER I TUOI DIRITTI

SOSTIENI IL MOVIMENTO
"ITALIA DEI DIRITTI"

UN PICCOLO AIUTO PER LA LEGALITA'

Potete fare donazioni con :

PAYPAL, POSTEPAY e BONIFICO BANCARIO

- paypal, inviando la somma a italiadiritti@yahoo.it

- postepay, effettuando on-line, presso qualsiasi ufficio postale o presso qualsiasi ricevitoria Sisal una ricarica postepay sulla carta numero 4003-6005-8578-6249 intestata al presidente del movimento Antonello De Pierro.

- bonifico bancario su conto intestato al presidente del movimento Antonello De Pierro (codice IBAN: IT30 J056 9603 2180 0000 2079 X65)

Login



L'amore fa male, convince l’esordio di Mirca Viola alla regia PDF Stampa
Scritto da Redazione   
Domenica 02 Ottobre 2011 18:04

Il film, nelle sale dal prossimo 7 ottobre, è incentrato sul tema della coppia e dei rapporti difficili che spesso nascondono una doppia vita. Tra gli interpreti figurano Nicole Grimaudo e Stefania Rocca

 

Per Germana, donna quarantenne con una figlia a carico, il sogno di recitare passa attraverso l'aiuto di Massimo, un uomo che l'ama e al quale lei vuole molto bene, che è in grado di sostenerla economicamente mentre a questo sogno di attrice rivolge le sue ultime forze.

Massimo, dal suo canto, inconsciamente chiede a Germana l'accettazione di una vita nascosta, da amante, che fa di lei il polo affettivo esterno ad un matrimonio finito.

 

Per Elisabetta, che alla sua professione di medico dedica la vita e che crede di poterlo fare avendo una vita di coppia stabile, l'allontanamento del marito Aldo metterà in moto i sensi di colpa tipici di una donna chiamata alla presenza contemporanea e forte su due fronti: quello professionale e quello sentimentale... per poi scoprire che non ha colpe oltre a quella di non aver capito qualcosa di molto nascosto

E mentre per Gianmarco il tradimento sistematico è quasi un abito sociale da uomo d'affari rampante, a casa lo aspetta Antonia: una moglie dolce e paziente che non si capisce quanto non veda e quanto preferisca non vedere, come molte mogli e molti mariti che al primo posto mettono la famiglia.

Spesso è il caso a mettere in movimento vite statiche, impigrite dall'opportunità e dal bisogno di un ordine apparente o spaventate dal cambiamento.

La regista prende spunto da questi intrecci per dar vita a una commedia travolgente e gustosa.

Il risultato è una pellicola un po’ amara che trova i suoi punti di forza nella vivacità del ritmo narrativo e nella coinvolgente interpretazione degli attori.

 

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 03 Ottobre 2011 16:56
 

        

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information