<<HOME PAGE<<
LE POESIE


Barina, Alberto

GLI UOMINI A FARFALLA

Li vedi in questi corridoi,
mentre rilasciano sorrisi bianchi
che già sembrano antichi;
volti scavati fino all’iride degli occhi.

E’ il male che parla, che ha appetito,
che macera dentro come foglie
e percuote nidi di ruggine nel suo strenuo letargo.

Sono uomini come farfalle,
volano di parola in parola
le parole degli altri.
di silenzio in silenzio;
nutrendosi del nettare di fiori di vetro,
che come spranghe di ferro,
rilasciano speranze
di primavere calde e sdentate
nel sangue.

Uomini a scomparsa
dietro paraventi di buio,
che non contano più
gli anni, i capelli, le forze che perdono.

Uomini incerti nell’essere crisalide
o in un riflesso d’ali,
possibilmente guerriere,
per la punica lotta
tra l’eco sordo di un tunnel ed un centimetro di luce.

Gli uomini a farfalla
li vedi in queste camere di vita a smarrire,
aggrappati ad una chemioterapia
che ne prosciughi anche l’anima.

Alberto Barina





Una Produzione:
Realizzato da


(C) ITALY MEDIA Tutti i diritti sono riservati

Le Poesie sono di proprietà dei relativi autori ed è pertanto vietato qualsiasi utilizzo non autorizzato

OkSpot.net - 
Pubblicita popunder