Pubblicizza il tuo sito

Banner

Pubblicità

Banner
Home Per chi suona...Campanella Luciana Frazzetto, attrice brava e versatile, nei panni di una donna

Donazioni

1€ PER I TUOI DIRITTI

SOSTIENI IL MOVIMENTO
"ITALIA DEI DIRITTI"

UN PICCOLO AIUTO PER LA LEGALITA'

Potete fare donazioni con :

PAYPAL, POSTEPAY e BONIFICO BANCARIO

- paypal, inviando la somma a italiadiritti@yahoo.it

- postepay, effettuando on-line, presso qualsiasi ufficio postale o presso qualsiasi ricevitoria Sisal una ricarica postepay sulla carta numero 4003-6005-8578-6249 intestata al presidente del movimento Antonello De Pierro.

- bonifico bancario su conto intestato al presidente del movimento Antonello De Pierro (codice IBAN: IT30 J056 9603 2180 0000 2079 X65)

Login



Luciana Frazzetto, attrice brava e versatile, nei panni di una donna PDF Stampa
Scritto da Pierfrancesco Campanella   
Giovedì 16 Febbraio 2017 08:28

Conosco Luciana da tanti anni: dagli inizi, in terzetto con Tony Morgan e Francesco Mele, fino alla costituzione del gruppo al femminile “Le sbandate”. L’ho vista recitare molte volte a teatro, assistendo ai suoi divertentissimi spettacoli. Lei è particolarmente adatta alle commedie brillanti, in ruoli scoppiettanti e carichi di verve che le consentono di esaltare la forte presenza scenica e la contagiosa simpatia. Da tempo ormai è una realtà nel panorama degli artisti italiani. Ho avuto modo recentemente di ammirarla sul palcoscenico e l’ho trovata ancor più maturata e padrona dei propri mezzi espressivi. Reggere oltre un’ora e mezza da sola non è facile, ma Luciana è capace di questo e di altro, per lei nulla è impossibile. La performance in questione si riferisce allo spettacolo “Nei panni di una donna?”, scritto da lei stessa con Riccardo Graziosi, nel quale la Frazzetto interpreta a modo suo vari personaggi di donna, mettendo alla berlina vizi, tic e manie dei giorni nostri. Un pretesto per fare una garbata quanto ironica analisi della società attuale, dove i valori sono capovolti e l’apparenza privilegiata all’essenza. Senza trascurare un tema serio e importante come il femminicidio, durante il quale Luciana riesce persino a commuovere il pubblico. Il tutto trattato senza volgarità, cadute di gusto o tentennamenti. Brava! E bravo anche il regista Massimo Milazzo, che riesce a gestire l’esuberanza dell’attrice al netto da sbavature, evitando il pericolo della ripetività o del già visto.

Luciana Frazzetto

 

        

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information