Pubblicizza il tuo sito

Banner

Pubblicità

Home Notizie Attualità e Cronaca Influenza, arrivano 500 mila vaccini

Donazioni

1€ PER I TUOI DIRITTI

SOSTIENI IL MOVIMENTO
"ITALIA DEI DIRITTI"

UN PICCOLO AIUTO PER LA LEGALITA'

Potete fare donazioni con :

PAYPAL, POSTEPAY e BONIFICO BANCARIO

- paypal, inviando la somma a italiadiritti@yahoo.it

- postepay, effettuando on-line, presso qualsiasi ufficio postale o presso qualsiasi ricevitoria Sisal una ricarica postepay sulla carta numero 4003-6005-8578-6249 intestata al presidente del movimento Antonello De Pierro.

- bonifico bancario su conto intestato al presidente del movimento Antonello De Pierro (codice IBAN: IT30 J056 9603 2180 0000 2079 X65)

Login



Influenza, arrivano 500 mila vaccini PDF Stampa
Scritto da Redazione   
Martedì 13 Ottobre 2009 16:42

E' arrivato il vaccino contro la Nuova Influenza. Il primo carico è di 500 mila dosi: corsia preferenziale per le categorie a rischio

Con le temperature in picchiata i classici mali stagionali da raffreddamento sono destinati ad aumentare.

È partito il primo carico di 500 mila dosi di vaccino contro l'Influenza A destinato alle Regioni. Lo conferma Rino Rappuoli, responsabile vaccini dell'azienda Novartis che aggiunge: «La produzione va avanti ed entro la fine dell'anno saranno consegnati in Italia milioni di altre dosi, anche se in questo momento mi è difficile dire quante saranno esattamente». Nel Lazio sono pervenute 42.000 dosi da destinarsi, in una prima fase, al personale sanitario essenziale della regione, in tutto circa 110 mila persone. Le prime vaccinazioni potrebbero partire alla fine di questa settimana o all'inizio della prossima.

La prima tranche, dunque, non coprirà tutto il personale sanitario ma è previsto, per il prossimo 21 ottobre, un secondo stock di dosi, la cui quantità è ancora da stabilire. «Il Lazio - hanno detto dalla Asp Laziosanità - potrebbe essere la regione in cui arriverebbe, in questa prima fase di vaccinazioni, il numero maggiore di dosi a causa dell'alto numero di personale da vaccinare che lavora nei servizi essenziali».

Le dosi vengono raccolte all'ospedale S. Camillo di Roma, che è il Centro di stoccaggio regionale, e nei prossimi giorni saranno distribuite capillarmente in 27 strutture della regione, come Asl, aziende ospedaliere, policlinici universitari e Ircss. Entro dicembre arriveranno tutte le prime 850.000 dosi utili alla vaccinazione della prima fase, che comprende il personale dei servizi essenziali e le persone a rischio, come malati cronici o donne in gravidanza. In tutto sono previste 2 milioni e 400mila dosi nel Lazio, i cui arrivi termineranno all'inizio del 2010.

Fonte

 

        

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information