Pubblicizza il tuo sito

Banner

Pubblicità

Banner
Home Notizie Attualità e Cronaca Berlusconi contro Napolitano, la reazione di Tortosa

Donazioni

1€ PER I TUOI DIRITTI

SOSTIENI IL MOVIMENTO
"ITALIA DEI DIRITTI"

UN PICCOLO AIUTO PER LA LEGALITA'

Potete fare donazioni con :

PAYPAL, POSTEPAY e BONIFICO BANCARIO

- paypal, inviando la somma a italiadiritti@yahoo.it

- postepay, effettuando on-line, presso qualsiasi ufficio postale o presso qualsiasi ricevitoria Sisal una ricarica postepay sulla carta numero 4003-6005-8578-6249 intestata al presidente del movimento Antonello De Pierro.

- bonifico bancario su conto intestato al presidente del movimento Antonello De Pierro (codice IBAN: IT30 J056 9603 2180 0000 2079 X65)

Login



Berlusconi contro Napolitano, la reazione di Tortosa PDF Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 12 Maggio 2011 07:08

Il responsabile per la Politica Interna dell’Italia dei Diritti: “Berlusconi è preoccupato per la sua stessa sopravvivenza, ma pensi di più alle condizioni di vita degli italiani”

 

Roma - Il Presedente del Consiglio Silvio Berlusconi, intervenuto alla manifestazione elettorale della candidata del centrodestra Dorina Bianchi al comune di Crotone, ha parlato del nuovo assetto istituzionale e del fatto che bisognerebbe cambiare la Costituzione e ridurre i poteri del presidente della Repubblica per darne di maggiori al presidente del Consiglio e al Governo. Non è mancato nemmeno l’ennesimo attacco alla Magistratura, arrivando anche a offese personali.

 

Oscar Tortosa, responsabile per la Politica Interna dell’Italia dei Diritti, ha così commentato le dichiarazioni del Premier: “Siamo in campagna elettorale e Berlusconi è preoccupato per il suo insuccesso, per la sua stessa sopravvivenza. Egli si pone degli obiettivi e continua ad attaccare la magistratura invece di preoccuparsi della disoccupazione, della disperazione dei giovani o di chi perde il lavoro a 40-45 anni. Attaccandola cerca di inasprire il clima rendendolo virulento.

Non so se ha problemi senili, ma ormai si sente un innovatore, un rivoluzionario.

Credo – continua l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro – che si senta il Verbo assoluto e addirittura superiore a Dio. Spazia su tutto, a destra e a sinistra, ma dovrebbe smetterla e rispettare la nostra Costituzione, la magistratura, il presidente della Repubblica, i cittadini per fare un favore a tutta la Nazione. Pensi di più alle reali condizioni di vita degli italiani”.

 

        

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information