Pubblicizza il tuo sito

Banner

Pubblicità

Banner
Home Notizie Cultura, Sport e Spettacolo Eleonora Vallone e Antonello De Pierro al party anticrisi di Paolo Pazzaglia

Donazioni

1€ PER I TUOI DIRITTI

SOSTIENI IL MOVIMENTO
"ITALIA DEI DIRITTI"

UN PICCOLO AIUTO PER LA LEGALITA'

Potete fare donazioni con :

PAYPAL, POSTEPAY e BONIFICO BANCARIO

- paypal, inviando la somma a italiadiritti@yahoo.it

- postepay, effettuando on-line, presso qualsiasi ufficio postale o presso qualsiasi ricevitoria Sisal una ricarica postepay sulla carta numero 4003-6005-8578-6249 intestata al presidente del movimento Antonello De Pierro.

- bonifico bancario su conto intestato al presidente del movimento Antonello De Pierro (codice IBAN: IT30 J056 9603 2180 0000 2079 X65)

Login



Eleonora Vallone e Antonello De Pierro al party anticrisi di Paolo Pazzaglia PDF Stampa
Scritto da Redazione   
Lunedì 07 Novembre 2011 01:00

 

Tantissimi i vip intervenuti alla festa con rito esorcistico  del noto imprenditore-playboy bolognese nella sua splendida casa romana di piazza Colonna

Roma - Eravamo abituati già da tempo alle feste in grande stile di Paolo Pazzaglia, ma questa volta il noto imprenditore – playboy bolognese si è davvero superato.

Ancora una volta il party, diventato ormai uno degli appuntamenti più attesi nel panorama mondano capitolino, è stato organizzato nella sua splendida residenza romana di palazzo Ferrajoli in piazza Colonna, un attico e superattico con annessa terrazza panoramica con vista sugli scorci più suggestivi del centro di Roma, e ha letteralmente incantato e rapito i numerosi invitati rigorosamente selezionati. A iniziare dal tema molto significativo e assolutamente attuale che ha fotografato magistralmente una situazione politica disastrosa. All’evento è stato infatti attribuito un titolo molto eloquente e calzante “Party anticrisi con rito esorcistico” e la scenografia e l’animazione allestite non hanno tradito le attese. Gli ospiti sono stati accolti al portone da due giovani in abito talare che hanno benedetto tutti, nessuno escluso, con un’abbondante spruzzata di acqua benedetta: Nell’atrio, a creare sorpresa, imbarazzo e un po’ di scompiglio una bara aperta, con, adagiata all’intero, l’Italia moribonda rappresentata da una donna in tunica bianca con una fascia tricolore. Al primo piano un quadro molto realistico e azzeccato della nostra classe dominante a livello politico - istituzionale ha suscitato ironia ma anche purtroppo riflessione: alcuni maiali in un recinto rappresentavano il degrado morale della politica italica. Non la solita festa frivola e salottiera quindi, ma anche uno spaccato sociale preoccupante e ben tratteggiato e poi tutti a divertirsi per esorcizzare, almeno per qualche ora i timori e le ansie del grave frangente economico-istituzionale. Un grande merito per l’anfitrione Paolo Pazzaglia, che ha atteso tutti gli intervenuti sulla porta d’ingresso, affabile ed elegante come sempre. La serata è scivolata via tra musica dal vivo anni ’70, pianobar e balli, il tutto condito da una pantagruelica cena distribuita in tutte le sale, mentre, a intervalli regolari, irrompeva di corsa a piedi nudi tra gli ospiti un’indemoniata vestita di bianco, con i capelli scompigliati e gli occhi lividi, inseguita da un paio di esorcisti muniti di acqua benedetta e croci anti Satana. Molti tra i presenti sono stati oggetto delle sue attenzioni, si è avvinghiata alle gambe di signore danzanti, si è lanciata tra le braccia di signori di tutte le età, ha ballato danze demoniache e lanciato urla sataniche. Particolarmente apprezzata è stata la performance canora della bella Daniela Martani. Tantissimi sono stati i personaggi noti intervenuti, selezionati dalla p.r. Giorgia Giacobetti. Tra i primi ad accettare l’invito è stato il giornalista anticasta per eccellenza e presidente del movimento extraparlamentare Italia dei Diritti Antonello De Pierro, giunto in compagnia della splendida e conturbante attrice Eleonora Vallone e della bellissima ex modella internazionale Cristina Michieletto, che da più parti indicano come la sua nuova fiamma. De Pierro si è intrattenuto a parlare con molti dei presenti dei privilegi della Casta e della grave crisi politico-istituzionale che attanaglia l’Italia. In particolar modo la conversazione è stata intensa con don Santino Spartà e con la nota giornalista internazionale Feliciana di Spirito. Per la prima volta dopo la morte del suo amato Gigi Sabani si è vista la splendida Raffaella Ponzo accompagnata da Natalino Candido, il migliore amico del compianto showman. Ma è impossibile citare tutti i vip che si sono letteralmente persi tra le sale labirinto di casa Pazzaglia. Tra gli altri sono stati notati Gianfranco Agus, Raffaello Balzo, Elena Barolo, Nadia Bengala, Roberta Beta, Vincenzo Bocciarelli, Elena Bonelli, Irene Bozzi, Erminia Castriota, Elisabetta Cavallotti, Roberto D’Agostino, Elena e Camilllo D’Antonio, Floriana Secondi, Giada Di Miceli, Alessandro Di Pietro, Enio Drovandi, Emma Rossi Bernardi, Marcelo Fuentes, Sylvio Giardina, Guglielmo Giovannelli, Demetra Hampton, Antonella Interlegnhi, Alessandro La Rocca e Angela Grimaldi, Rosanna Lambertucci, Barbara Livi, l’avvocato Nino Marazzita, Carolina Marconi, Leopoldo Mastelloni, Angela Melillo, Maurizio Micheli, Maria Monsè, Max Parodi, Alex Partexano, Lino Patruno, Lilian Ramos, Giulietta Revel, Davide Ricci, il prefetto di Chieti Fulvio Rocco, Guendalina Tavassi, Emanuela Tittocchia, Flavia Vento, Marco Vivio e Antonio Zequila. Una festa riuscitissima con polemica in chiave antipolitica proprio a due passi dai palazzi del potere, dove si sono viste tra l’altro almeno metà delle più belle ragazze di Roma, cornice ideale di un  indimenticabile evento da adagiare a futura memoria negli annali della mondanità della Capitale, che ha saputo coniugare impeccabilmente l’impegno sociale col puro divertimento. Complimenti.        

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Domenica 20 Novembre 2011 11:36
 

        

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information