Pubblicizza il tuo sito

Banner

Pubblicità

Banner
Home Notizie Cultura, Sport e Spettacolo Antonello De Pierro e Dalila Italiano all’inaugurazione del Gilda

Donazioni

1€ PER I TUOI DIRITTI

SOSTIENI IL MOVIMENTO
"ITALIA DEI DIRITTI"

UN PICCOLO AIUTO PER LA LEGALITA'

Potete fare donazioni con :

PAYPAL, POSTEPAY e BONIFICO BANCARIO

- paypal, inviando la somma a italiadiritti@yahoo.it

- postepay, effettuando on-line, presso qualsiasi ufficio postale o presso qualsiasi ricevitoria Sisal una ricarica postepay sulla carta numero 4003-6005-8578-6249 intestata al presidente del movimento Antonello De Pierro.

- bonifico bancario su conto intestato al presidente del movimento Antonello De Pierro (codice IBAN: IT30 J056 9603 2180 0000 2079 X65)

Login



Antonello De Pierro e Dalila Italiano all’inaugurazione del Gilda PDF Stampa
Scritto da Redazione   
Venerdì 04 Ottobre 2013 10:04

Tantissimi i personaggi che hanno risposto al tam tam del pierre Angelo Ciccio Nizzo per la speciale serata dedicata alla memoria di Giancarlo Bornigia

Roma – L’altra sera il Gilda di Roma ha riaperto ufficialmente i battenti per la nuova stagione invernale, con una serata inaugurale degna di essere incorniciata e consegnata agli annali della storia mondana capitolina. Quella storia di cui gran parte è stata scritta dallo storico patron del locale di via Mario de’ Fiori, nonché del Piper e dell’Alien, Giancarlo Bornigia, recentemente scomparso, alla cui memoria la moglie Lucia e i figli Gabriele, Davide e Giancarlino, insieme al decano dei pierre italiani Angelo Ciccio Nizzo, hanno voluto dedicare l’evento allestito proprio nel giorno in cui questi avrebbe festeggiato il suo 83esimo genetliaco. Ed è stato proprio il baffuto Ciccio, colonna portante da decenni dei locali dell’impero Bornigia, a chiamare a raccolta tanti vip e addetti ai lavori, che hanno voluto rivolgere a “The Boss”, come l’aveva ribattezzato la pierre Laura Melidoni, un ingente tributo d’affetto, e ad accoglierli calorosamente, com’è nel suo stile professionale, da perfetto anfitrione. Tra i primi a giungere il giornalista presidente dell’Italia dei Diritti Antonello De Pierro, direttore di Italymedia.it ed ex direttore e voce storica di Radio Roma, accompagnato da Dalila Italiano, la splendida modella lanciata da “Le Iene” e considerata dai più la nuova bomba sexy dello spettacolo italiano. De Pierro ha ricordato emozionato, oltre alle indubbie capacità imprenditoriali di Bornigia, soprattutto la sua profonda sensibilità, rispolverando dai meandri della memoria un’indimenticabile puntata su Radio Roma dedicata ai 40 anni del Piper, in cui l’ha avuto come ospite, in un excursus amarcord tra i vari aneddoti che hanno accompagnato la storia del tempio musical-mondano di via Tagliamento, con un Bornigia con gli occhi lucidi per tutte le due ore della diretta.

La lista degli intervenuti è lunghissima da snocciolare, con i fotografi letteralmente impazziti nello sventagliare a dritta e a manca raffiche di flash. Lo stilista Renato Balestra, l’incantevole Laura Lattuada, la bella e simpatica Adriana Russo, Giucas Casella, la bellissima Mirca Viola, don Santino Spartà, Silvana Augero, la simpaticissima Francesca Stajano, Pierino Bertone, il regista Pierfrancesco Campanella, Alex Partexano, Leopoldo Mastelloni, Michele D’Anca, il prefetto Fulvio Rocco, il manager di Victoria Silvstedt Bruno Bevilacqua, gli artisti Elvino Echeoni e Graziano Marini, Antonella Ponziani, Mario Zamma, il regista Carlo Micolano, Natalino Candido, Rima Menem e Mauro Olivetti, Walter Scognamiglio, Antonio Paris, Carola Bennato, figlia di Eugenio, Marcia Sedoc, Tatiana Djuric, Lilian Ramos, Toni Santagata, Ruben De Luca, figlio di Omar Sharif, Deborah Bettega, Alessandro Rispoli, Maria Tona, Claudio Lozzi, manager di Renzo Arbore, l’effervescente Eleonora Vallone, Francesco Caruso Litrico, Marco Senise, Cinzia Berni, Loredana Nappi, il bravissimo pierre Francesco Ugolini, i principi Carlo Giovanelli, Guglielmo Giovanelli Marconi e Carlo Massimo, il marchese Giuseppe Ferrajoli, il conte Lorenzo Pucci della Genga, la sempreverde principessa Conny Caracciolo.

Il suggestivo party si è concluso con il taglio di una pantagruelica torta con una G a campeggiare sulla glassa e un brindisi con tanto champagne. Poi una sofisticata performance di artisti del “Circo Bianco di Mosca.

 

        

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information