Pubblicizza il tuo sito

Banner

Pubblicità

Banner
Home Notizie Cultura, Sport e Spettacolo David di Michelangelo, Antonello De Pierro premia Dario Laruffa

Donazioni

1€ PER I TUOI DIRITTI

SOSTIENI IL MOVIMENTO
"ITALIA DEI DIRITTI"

UN PICCOLO AIUTO PER LA LEGALITA'

Potete fare donazioni con :

PAYPAL, POSTEPAY e BONIFICO BANCARIO

- paypal, inviando la somma a italiadiritti@yahoo.it

- postepay, effettuando on-line, presso qualsiasi ufficio postale o presso qualsiasi ricevitoria Sisal una ricarica postepay sulla carta numero 4003-6005-8578-6249 intestata al presidente del movimento Antonello De Pierro.

- bonifico bancario su conto intestato al presidente del movimento Antonello De Pierro (codice IBAN: IT30 J056 9603 2180 0000 2079 X65)

Login



David di Michelangelo, Antonello De Pierro premia Dario Laruffa PDF Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 25 Dicembre 2014 02:15

Presentata da Marina Marfoglia, si è svolta a Roma, presso l’Auditorium del Massimo, la 17^ edizione della prestigiosa manifestazione

Roma - E’ ormai diventato un appuntamento imprescindibile il premio “David di Michelangelo alla Coreografia e al Talento artistico”, nato nel 1998 e che quest’anno ha tagliato il traguardo della 17^ edizione. La kermesse andata in scena l’altra sera, col suo canonico carico di emozioni, si è inserita alla perfezione nella suggestiva cornice dell’Auditorium del Massimo a Roma, dove centinaia di ballerini provenienti da ogni angolo della penisola italica si sono dati battaglia a colpi di coreografie tecnicamente impeccabili per far conquistare il prestigioso trofeo ai loro maestri coreografi, che li hanno preparati con il massimo impegno per sottoporli al vaglio della qualificata e attentissima giuria, i cui membri hanno faticato non poco per scorgere le quasi impercettibili sfumature tecniche che potevano fare quella differenza per l’assegnazione del riconoscimento.

Durante la manifestazione, magistralmente condotta, com’è ormai consolidato copione, da Marina Marfoglia, sotto l’attenta regia di Carlo Alberto Cherubini, sono stati assegnati come sempre anche i David al talento artistico, nella cui storia passata campeggiano nomi di grande prestigio come Tony Renis, Antonio Giuliani, Rodolfo Laganà, Rossella Brescia, Martufello, Gabriele Marconi, Gianni Brezza, Liana Orfei, Fabio Frizzi, Vince Tempera, Fioretta Mari, Valentina Persia, Maurizio Battista, Alessandro Di Carlo, Luca Telese, Dario Salvatori, Silvio Branco, Umberto Veronesi e Franco Mandelli.

E anche quest’anno le nomination hanno tenuto alto il valore degli insigniti che sono stati individuati nel grande coreografo Franco Miseria, a cui va il merito di aver lanciato nell’Olimpo dello spettacolo Stefania Rotolo e Heather Parisi, nell’attore Peppino Mazzotta, nel comico Fabrizio Gaetani, nella cantante Sara Galimberti e nel noto mezzobusto di Rai 2 Dario Laruffa. A quest’ultimo la storica statuetta del David è stata consegnata dal suo collega Antonello De Pierro, l’ex direttore e voce storica di Radio Roma che attualmente dirige il portale di informazione Italymedia.it e presiede il movimento politico nazionale Italia dei Diritti.

De Pierro, che figura, secondo la classifica ufficiale in quotidiano aggiornamento all’indirizzo  http://www.baroncelli.eu/politici_italiani/, tra i politici più seguiti sul web, ha così accompagnato verbalmente la premiazione: “Ringrazio l’organizzazione per avermi concesso l’onore e il privilegio di premiare uno dei rappresentanti più emblematici della nostra categoria. Un collega che si è distinto sempre per eleganza e professionalità secondo i canoni imposti dalla deontologia, senza cedere mai a deviazioni o distorsioni e rimanendo fedele alle previsioni comportamentali di un corretto e rigoroso percorso lavorativo. Un personaggio da eleggere a esempio per chi si avvicina oggi alla professione e a cui dovrebbero guardare anche molti fra quelli che il mestiere lo esercitano già da tempo”.

Tra gli ospiti della serata anche il conduttore Anthony Peth e la bella showgirl Elena Ossola.

 

(Foto di Sandro Martelloni)

 

 

 

        

Il sito utilizza i cookies per migliorare l'aspetto e l'uso del portale. I Cookies sono usati solo per le operazioni essenziali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information