Il presidente dell'Italia dei Diritti:“È un fenomeno che denunciamo da sempre e che consideriamo alquanto diffuso. Perciò accogliamo con grande favore l’ennesimo risultato raggiunto”

Roma - Dopo la prima tranche dell'operazione soprannominata "Vitruvio" avviata l'8 gennaio scorso, una nuova ondata di arresti è stata disposta dalla Procura della Repubblica di Roma, ed eseguita dalla Guardia di Finanza, nei confronti di tecnici preposti al rilascio delle concessioni edilizie in servizio presso il IX Dipartimento di Roma Capitale.

Dopo l'impegno quasi decennale al Colle, nel futuro di Giorgio Napolitano ci sono maggiordomo, autista e 15.000 euro al mese

Giorgio Napolitano ha lasciato la presidenza della Repubblica e si prepara a tornare a casa con un bel po' di privilegi. Infatti all'ex presidente spetta una vera pensione d'oro che gli permetterà di vivere una vita agiata.

Il presidente dell’Italia dei Diritti ha partecipato a Roma all’inaugurazione della personale del celebre artista perugino

Roma - Al Quirinale va via Giorgio Napolitano e arriva Marcello Ciabatti. Infatti a pochi giorni dalle dimissioni del capo dello Stato presso il Complesso dei Dioscuri al Quirinale è stata allestita la straordinaria mostra del celebre pittore perugino, reduce dall’ingente successo internazionale ottenuto oltreoceano all’Artexpò di New York e al Miami Artexpò.

Il responsabile per la Politica Interna dell’Italia dei Diritti: “Affermazioni di questo genere delegittimano la classe politica nella sua interezza”


Roma - L’utilizzo di un Falcon da 9mila euro all'ora da parte del Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, per recarsi con la sua famiglia ad Aosta lo scorso 30 dicembre ha provocato una durissima reazione da parte del senatore del Movimento 5 Stelle, Michele Giarrusso. Quest’ultimo, infatti, ha espresso ai microfoni della Zanzara, trasmissione in onda su Radio 24, una forte condanna circa l’intero operato del Premier, sino ad arrivare a prevedere per lui l’impiccagione.

Il presidente del movimento: “È dal 2008 che noi ci battiamo per i trasferimenti periodici non solo dei vigili ma anche dei dipendenti degli uffici tecnici comunali e, perciò, ne rivendichiamo, categoricamente, la paternità”

Roma - La rotazione intermunicipale avviata nelle scorse settimane dal Campidoglio rappresenta, senz’altro, una grande vittoria dell’Italia dei Diritti.  Si tratta, infatti, di una battaglia iniziata 6 anni fa e che a seguito delle numerose iniziative portate avanti, tra cui i 18 incatenamenti inscenati dal presidente del movimento, Antonello De Pierro, presso siti istituzionali, sedi di giornali, altre televisioni, e le trentamila firme raccolte a sostegno della stessa, ha finalmente dato i suoi frutti.

Il presidente dell’Italia dei Diritti, nell’ambito della campagna testimoniale di sostegno alla cultura, era  in platea per lo spettacolo “Luci sulla ribalta”, che ha visto una straordinaria interpretazione di Miranda Martino, Gabriele Marconi, Maria Monsè e Claudio Saint-Just

Roma - Era partita proprio dal teatro Cassia, in occasione della prima dello spettacolo “I segreti dell’anima”, portato in scena da Vincenzo Bocciarelli, la campagna di supporto alla cultura teatrale del presidente dell’Italia dei Diritti Antonello De Pierro.

Go to top