Attualità e Cronaca

Parla la ragazza. Sequestrati i filmati della nottata

 

 

«Stavo ballando, c´era molta confusione nella discoteca, molta calca, molto rumore. Io dovevo andare in bagno così sono uscita e... mentre stavo per entrare dentro al bagno chimico ricordo che alle mie spalle è arrivato un ragazzo, aveva una maglietta bianca, attillata.

Manuela Terracciano, 23 anni, si è presentata nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. Il padre, Salvatore, presunto capo dell'omonimo clan, è detenuto da due anni.  Secondo gli inquirenti era in strada a festeggiare con una pistola calibro 7.65. Il suo avvocato: "E' vittima di un clamoroso equivoco, vuole fare chiarezza"

 

NAPOLI - Si è costituita nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, Manuela Terracciano, 23 anni, figlia di un boss della camorra, individuata dagli inquirenti e ricercata per aver sparato il colpo di pistola che la notte di Capodanno ha raggiunto e ucciso, sul balcone della sua abitazione, il 24enne Nicola Sarpa.

Tragici festeggiamenti per l'arrivo del nuovo anno. Nicola Sarpa, che non aveva ancora compiuto 25 anni, era affacciato al balcone di casa sua, nei Quartieri Spagnoli, quando è stato raggiunto dalla pallottola. Inutile la corsa in ospedale. In tutta Italia 382 feriti. Spari colpiscono tre persone, tra cui una bimba di 10 anni, anche a Milano: nessuno è in pericolo di vita. Teramo, un 40enne si tuffa in un lago e muore. In 2 mesi sequestrate 190 tonnellate di botti

 

Napoli, 1 gen. (Ign) - Tragico Capodanno per un ragazzo di Napoli colpito a morte da un proiettile vagante mentre allo scoccare della mezzanotte erano in corso i festeggiamenti per l'entrata del nuovo anno.

L'invasione via terra preceduta dai colpi dell'artiglieria. Colpita una moschea, almeno sedici morti. "Era usata come base". L'esercito: "Vogliamo ripulire le zone da cui partono i missili". Uccisi altri due leader di Hamas, che annuncia resistenza

 

GERUSALEMME - Dopo otto giorni di bombardamenti aerei e uno di martellamento con l'artiglieria pesante che ha causato nuove stragi di civili a Gaza, l'operazione "Piombo fuso" passa alla seconda fase.

Pubblicità banner basso

Go to top