Attualità e Cronaca

La morte di Eluana Englaro non cambia il palinsesto di Canale 5. Enrico Mentana voleva contrapporre uno speciale di "Matrix" a quello di "Porta a porta" organizzato da Bruno Vespa, ma la direzione della rete decide di mandare in onda il Grande Fratello. Così Mentana si dimette da direttore editoriale

 

A poco più di un'ora dalla morte di Eluana Englaro, Canale 5 conferma in palinsesto il Grande Fratello, mentre Raiuno cambia programmazione e lascia spazio a una diretta speciale di Porta a Porta.

 I medici: malore improvviso

 

 

 

UDINE. Si è spenta alle 20.10 di lunedì 9 febbraio Eluana Englaro, la donna in stato di coma vegetativo da 17 anni, a seguito di un incidente stradale avvenuto nel 1992. 

Il presidente dell’Italia dei Diritti: “A mio avviso si sta costringendo una persona a subire una tortura, perciò sono favorevole ad un provvedimento legislativo in materia”

 


Roma - “Avevamo ritenuto doveroso rispettare un certo riserbo e silenzio su questa triste vicenda, ma purtroppo quanto successo nelle ultime ore ci impedisce di mettere il morso al nostro diritto/dovere di esprimerci”.

Il presidente dell’Italia dei Diritti: “Le istituzioni e la politica ora si facciano da parte”



Roma – “Alla luce di quanto accaduto istituzionalmente in merito a questa vicenda, ora che Eluana è morta, penso che chi ha strumentalizzato con bieco cinismo la cosa, ora farebbe meglio a tacere.

Il presidente dell’Italia dei Diritti: “Opera giusta ma faccia marcia indietro sulla costruzione del Ponte sullo Stretto”

Roma - “Accolgo con favore la realizzazione di un’opera che si era ormai resa necessaria per riparare a un errore progettuale compiuto alcuni decenni fa a Mestre, quando furono costruite due autostrade, la Milano-Venezia e la Venezia-Trieste, senza comunque prevedere una continuità tra le due arterie che ha obbligato, da tempo immemorabile, gli utenti di quel tratto di strada a lunghe e pericolose code”.

Go to top