Per chi suona...Campanella

E’ stato quest’anno il  grande regista di “Nuovo cinema Paradiso” (vincitore del Premio Oscar) ad essere omaggiato nel corso della importante rassegna “Primo piano sull’Autore”, ideata e curata da Franco Mariotti per AmaRcorD. GIUSEPPE TORNATORE


Il 23 e 24 ottobre presso la sala Teatro Studio dell’Auditorium – Parco della Musica si terrà a Roma la conferenza internazionale AUDIOVISUAL MARKET AND REGULATION: AN INDUSTRY AT A CROSSROADS. La conferenza è organizzata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dalla Direzione Generale per il Cinema, diretta da Nicola Borrelli. L'evento è cofinanziato dal Programma Europa Creativa dell’Unione Europea.


Scopo della Conferenza è promuovere un ampio dibattito sui temi di maggiore rilevanza e attualità che caratterizzano l’industria audiovisiva europea e internazionale alla luce delle nuove modalità di accesso e fruizione di contenuti audiovisivi con l’obiettivo finale di condividere e confrontare le posizioni degli Stati membri, in un’ottica di revisione e aggiornamento del quadro regolatorio comunitario. I risultati del confronto saranno sottoposti poi all’attenzione del Consiglio formale EYCS "Istruzione, gioventù, cultura e sport" (Consiglio dei Ministri della Cultura dei Paesi Membri), previsto per il 25 novembre a Bruxelles. E’ prevista la partecipazione dei principali operatori del settore Amazon, Youtube, Netflix (TBC) e BSKYB. Oltre ai delegati dei Ministeri competenti in materia di cinema e audiovisivo degli Stati Membri dell’Unione Europea interverranno alla Conferenza anche i rappresentanti delle principali istituzioni e associazioni di settore europei e internazionali. Per le istituzioni: DG EAC e DG Connect della Commissione Europea, il Parlamento Europeo. Per le associazioni di settore: ACT – Association of Commercial Television, Cineregio, DIGITALEUROPE, EBU – European Broadcasting Union, European Producers Club, ETNO – European Telecommunications Network Operators, ERGA – European Regulators Group for Audiovisual Media Services, MPAA – Motion Picture Association of America, SAA – Society of Audiovisual Authors, oltre a Osservatorio Europeo dell’Audiovisivo e studiosi ed esperti di settore. La posizione dell’industria italiana sarà illustrata dai rappresentanti delle principali aziende e associazioni di settore. Le istituzioni italiane saranno rappresentate dal Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini e dal Sottosegretario di Stato al Ministero dello Sviluppo Economico, Antonello Giacomelli. La Conferenza prevede di tre sessioni di lavoro, che si svolgeranno nelle due giornate del 23 e 24 ottobre. La giornata del 23 ottobre vedrà l’intervento dei maggiori stakeholders del settore a livello internazionale, sia sul fronte del mercato che su quello della regolamentazione. La giornata del 24 ottobre sarà invece dedicata al confronto fra i delegati dei Paesi Membri alla luce di quanto emerso il giorno precedente. La Presidenza italiana ha scelto di offrire al pubblico degli addetti ai lavori l’opportunità di assistere alla Conferenza. Per partecipare ai lavori è necessario iscriversi compilando il form che sarà pubblicato sul sito del MiBACT-DG Cinema. (http://www.cinema.beniculturali.it/presidency-audiovisual-conference.aspx). 


Anna Maria Franzoni è un’assassina: che piaccia o no all’interessata, ai suoi parenti e ad alcuni “compiacenti” opinionisti dei talk televisivi, per lo Stato Italiano la signora ha barbaramente ucciso il figlioletto Samuele. Su di lei pesa una sentenza di colpevolezza passata in giudicato. Punto e basta, il resto sono chiacchiere da bar.

 

 

 

"A fronte di un calo drammatico degli investimenti nella misura del 27% (- 135 milioni di euro rispetto al 2012 per un totale di 358 milioni), la produzione di film di iniziativa italiana si mantiene stabile registrando un lieve aumento".Lo ha dichiarato il Direttore Generale per il Cinema, Nicola Borrellinel corso del suo intervento alla presentazione annuale dei dati sul cinema italiano dello scorso anno alla presenza del Ministro per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini.  

Pubblicità banner basso

Go to top