Le Interviste

di Alessandro Gilioli
Dopo dieci anni di guerriglia, il leader dei ribelli è trionfalmente entrato a Kathmandu. E, finita la clandestinità, spiega a 'L'espresso' ideali e obiettivi per un 'comunismo del XXI secolo'. Colloquio con Prachanda
Il suo nome di battaglia, quello con cui è conosciuto in tutto il mondo, è Prachanda, cioè 'il fiero'. Leader e capo della guerriglia maoista che in dieci anni ha conquistato tre quarti del Nepal, da poche settimane è entrato trionfalmente a Kathmandu, la capitale.

by Alessandro Gilioli
An exclusive interview with the Nepal's Maoist guerrilla Leader after the historical peace agreement
President Prachanda, let's start with the current situation. The war  is finally over, you entered Kathmandu and now the Maoist police are  managing most things in the city, from the traffic through to street cleaning. Your   posters are everywhere. It seems to me that you've already won the  war. Is that true?
«We can not exactly say that it is totally true, but on the whole it  is.

di Stefania Rossini
È una infaticabile della tv. Ma si concede una terza maternità. Punta a dirigere una rete. Ma vuole anche lo show del sabato sera. La conduttrice si racconta
Simona Ventura
La incontri in una casa nuova tutta laccata di bianco, archi e colonne compresi, e ti sembra una delle tante arrivate all'apice del successo e della visibilità, preoccupate solo di tenere la postazione. L'ascolti argomentare con scioltezza ma senza calore, distrarsi ma non troppo dal continuo richiamo dei telefonini, assolversi dagli errori tenendo fermo il punto, e pensi: è un uomo. La osservi infine mentre si china su una culla o abbraccia i bambini che rientrano da scuola e la scopri intensa e sollecita, attenta alle sfumature e alle parole vere.

di Chiara Valentini
Persone ansiose. Incapaci di vivere le emozioni. E dunque violenti. Parola di psicoanalista.  Colloquio con Umberto Galimberti
Umberto Galimberti
Uno specialista dell'anima potrebbe essere definito Umberto Galimberti, il filosofo morale capace di entrare nella psiche e nei sentimenti di uomini e donne di oggi, come ha fatto ne 'Le cose dell'amore' (Feltrinelli). Ma Galimberti è anche un acuto psicoanalista di scuola junghiana, che registra giorno dopo giorno gli slittamenti di un'identità maschile sempre più incerta e perturbata, alle prese con donne che non sono più quelle di una volta e sfuggono alle vecchie regole del possesso.

di Chiara Valentini
La legge Merlin è superata. Perché i tempi sono cambiati e ora emerge una inquietante pedofilia. Che va stroncata. Colpendo severamente gli sfruttatori delle ragazzine e i clienti. Parla una storica femminista.
Colloquio con Dacia Maraini
Dacia Maraini
In un testo teatrale degli anni '70, 'Dialogo di una prostituta con il suo cliente', tradotto in 22 lingue e rappresentato ancora oggi, Dacia Maraini cercava di dimostrare che in sostanza la prostituzione stava diventando un mestiere come un altro.

Go to top